Beni Culturali Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico per il Polo Museale della città di Roma

Creti - Ballo di ninfe

Creti - Ballo di ninfe 

Donato Creti
(Cremona 1671 - Bologna 1749)
Ballo di ninfe
1724-25
Olio su tela, cm 140x115
Inv. 872
Provenienza: collezione Ruffo di Motta Bagnara (1919)

La scena, ambientata in una radura, mostra in primo piano un duetto tra un suonatore di liuto ed un fanciullo con lo zufolo, davanti al quale una giovane donna ascolta assorta. Dietro di loro è un girotondo di ninfe che danzano al suono del violino imbracciato dall'uomo sulla sinistra seduto su una roccia. Fanno da spettatori un uomo seduto a terra con un liuto e una ninfa in riposo. Sullo sfondo s'intravedono delle scene simboliche.
La tela, realizzata intorno al 1724 per il cardinale Tommaso Ruffo, valse al pittore il conferimento dell'onorificenza di Cavaliere dello Speron d'Oro. La commissione comprendeva anche due dipinti raffiguranti La regina di Saba davanti a Salomone e Salomone adora gli idoli.
Donato Creti fece sua la tradizione degli idilli classicheggianti del Cinquecento emiliano, mediata da Francesco Albani e aggiornata in originali immagini delicatamente arcadiche.

Mibac Minerva Europe Museo & Web

Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo
Via del Collegio Romano, 27
00186 Roma, Italia
tel. 39 06 67231
www.beniculturali.it

© Tutti i diritti riservati

Polo Museale del Lazio
Piazza San Marco, 49
00186 Roma, Italia
Tel. 06 69994251  -  06 69994342
e-mail: pm-laz@beniculturali.it
PEC: mbac-pm-laz@mailcert.beniculturali.it

Museo Nazionale del Palazzo di Venezia
Via del Plebiscito, 118
00186 Roma, Italia
tel. 39 0669994284
e-mail: pm-laz@beniculturali.it  

 

 

  Valid XHTML 1.0 Strict CSS Valido!

Copyright 2005 Ministero per I beni e le attività culturali - Disclaimer

pagina creata il 21/01/2009, ultima modifica 19/05/2009