Beni Culturali Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico per il Polo Museale della città di Roma

Severo da Ravenna - Satiro inginocchiato

PV.9236.Severo da Ravenna

Severo da Ravenna? (Severo Calzetta)
(Ferrara o Ravenna 1465/1475 - Ravenna ante 1538)
Satiro inginocchiato con conchiglia
Bronzo, patina bruna rosso scura, tracce di lacca nera
h. cm 31
Inv. 9236
Provenienza: collezione Barsanti (1934)

Severo da Ravenna va considerato uno dei più importanti scultori in bronzo della prima metà del XVI secolo, attivo soprattutto a Padova, dove lavorò anche per la Basilica del Santo.
La tipologia del satiro è stata spesso riprodotta dagli imitatori del maestro che ne hanno caratterizzato i diversi esemplari dotandoli di attributi quali cornucopie, candelieri e, come in questo caso, conchiglie utilizzate come calamai. Ne è conseguita una massiccia diffusione del soggetto, che nello stesso Museo di Palazzo Venezia è rappresentato in quattro versioni.
Del Satiro inginocchiato esiste un esemplare siglato "SE" in una collezione privata svizzera, che rispetto a quello romano mostra un volto dai tratti più marcati.

 
Mibac Minerva Europe Museo & Web

Ministero della Cultura
Via del Collegio Romano, 27
00186 Roma, Italia
tel. 39 06 67231
www.beniculturali.it

© Tutti i diritti riservati

 

Museo Nazionale del Palazzo di Venezia
Piazza Venezia, 3
00186 Roma, Italia
tel. 39 0669994211
e-mail: vi-ve@beniculturali.it  



 

 

 

 

Copyright 20021 Ministero della Cultura - Disclaimer

pagina creata il 21/01/2009, ultima modifica 19/02/2010